La professoressa Isabella Milani è online

La professoressa Isabella Milani è online
"ISABELLA MILANI" è uno pseudonimo, scelto per tutelare la privacy dei miei alunni, dei loro genitori e dei miei colleghi. In questo modo ciò che descrivo nel blog e nel libro non può essere ricondotto a nessuno.

visite al blog di Isabella Milani dal 1 giugno 2010. Grazie a chi si ferma a leggere!

SCRIVIMI

all'indirizzo

professoressamilani@alice.it

ed esponi il tuo problema. Scrivi tranquillamente, e metti sempre un nome perché il tuo nome vero non comparirà assolutamente. Comparirà un nome fittizio e, se occorre, modificherò tutti i dati che possono renderti riconoscibile. Per questo motivo, mandandomi una lettera, accetti che io la pubblichi. Se i particolari cambiano, la sostanza no e quello che ti sembra che si verifichi solo a te capita a molti e perciò mi sembra giusto condividere sul blog la risposta. IMPORTANTE: se scrivi un commento sul BLOG, NON FIRMARE CON IL TUO NOME E COGNOME VERI se non vuoi essere riconosciuto, perché io non posso modificare i commenti.

Non mi scrivere sulla chat di Facebook, perché non posso rispondere da lì.

Ricevo molte mail e perciò capirai che purtroppo non posso più assicurare a tutti una risposta. Comunque, cerco di rispondere a tutti, e se vedi che non lo faccio, dopo un po' scrivimi di nuovo, perché può capitare che mi sfugga qualche messaggio.

Proprio perché ricevo molte lettere, ti prego, prima di chiedermi un parere, di leggere i post arretrati (ce ne sono moltissimi sulla scuola), usando la stringa di ricerca; capisco che è più lungo, ma devi capire anche che se ho già spiegato più volte un concetto mi sembra inutile farlo di nuovo, per fare risparmiare tempo a te :-)).

INFORMAZIONI PERSONALI

La mia foto
La professoressa Milani, toscana, è un’insegnante, una scrittrice e una blogger. Ha un’esperienza di insegnamento alle medie inferiori e superiori più che trentennale. Oggi si dedica a studiare, a scrivere e a dare consigli a insegnanti e genitori. "Isabella Milani" è uno pseudonimo, scelto per tutelare la privacy degli alunni, dei loro genitori e dei colleghi. È l'autrice di "L'ARTE DI INSEGNARE. Consigli pratici per gli insegnanti di oggi", e di "Maleducati o educati male. Consigli pratici di un'insegnante per una nuova intesa fra scuola e famiglia", entrambi per Vallardi.

SEGUIMI su facebook

SEGUIMI SU TWITTER

Se vuoi seguirmi clicca su SEGUI

giovedì 31 agosto 2017

Ultime recensioni a L'arte di insegnare. 640° post


il 31 agosto 2017

Ho letto recentemente questo libro ed ho avuto la sensazione di parlare direttamente con l'autrice. Lo stile è infatti 
colloquiale e ciò rende la lettura fruibile a tutti. I contenuti sono molto interessanti e attinenti alla realtà 
contemporanea della nostra scuola. Le 10 lezioni poi, sono veramente molto belle e rendono evidente come 
solo un' ottima preparazione unita a umanità e coraggio sono gli ingredienti necessari per continuare a fare il lavoro
 di insegnanti.



il 31 agosto 2017
Una insalatona di luoghi comuni sull'insegnamento.
Deludente sotto vari aspetti:
- che senso ha ripetere lungo tutto i libro l'invito a cambiare mestiere? Chi compra questo libro si sta già

 mettendo in discussione e vuole certo migliorare...non ha bisogno di spunti per deprimersi, ma motivazione. A chi non frega
 niente l'insegnamento, pur ostinandosi a mantenere il posto, non comprerà certo il libro 
"l'arte di insegnare";
- perché ripetere ossessivamente e in grassetto "è colpa vostra se questo... è colpa vostra 

se quest'altro ed è ancora colpa vostra se quest'altro ancora...."?. Davvero funzionava così
il suo approccio con gli alunni?
Insistendo sui sensi di colpa? E se no, perché lo fa con i sui lettori?
- Su problemi seri come il bullismo la ricetta incredibile è:"cercare di capire il bullo, magari 

parlandoci". Ma davvero? 
Non ci avevo pensato..
Insomma...300 pagine per dire che per essere buoni insegnanti bisogna essere autorevoli,

 mantenere un livello  accettabile di ascolto in classe ed essere sempre ben informati sul
mondo dei ragazzi. Non avevo pensato neanche a questo... Ma le pare?
Spero solo che la bibliografa proposta sia meglio del libro.


Ogni insegnante che ha intenzione di crescere e aggiornarsi continuamente dovrebbe leggere questo testo...
per non farmi mancare niente ho acquistato

5,0 su 5 stelle
Insegnare: istruzioni per l'uso 😊
il 21 agosto 2017

Nell'approssimarsi del mio terzo anno di insegnamento, e dopo aver conosciuto la professoressa Milani attraverso
 il suo blog, mi sono dato alla piacevole lettura estiva di questo testo che viene descritto appropriatamente come
 un ricettario per il buon insegnante. L'autrice, professionista che ama il suo lavoro, dona a noi lettori il suo 
know how di competenze apprese in 30 anni di insegnamento, con l'umiltà di riconoscere che i suoi sono consigli, 
e non dogmi, da calare nelle proprie realtà personali e ambientali. Ringrazio l'autrice in cui ho trovato il mio stesso 
Amore e difficoltà che si possono trovare nell'insegnamento. Consigliato vivamente a tutti i docenti che amano e 
si attivano per migliorare la qualità del proprio essere insegnanti, lo consiglio anche a coloro i quali si trovano ad 
essere insegnanti senza neanche rendersene conto o volerlo perché magari se ne vanno senza compiere altri 
danni, e a tutti quelli che per stanchezza, demotivazione per stipendio e considerazione sociale, devono riprendere
 entusiasmo e voglia di essere professionisti docenti
il 18 agosto 2017

esauriente e davvero utile. presenta tante situazioni reali, e affronta tante tematiche della professione su cui riflettere. 
da leggere e rileggere.

il 18 agosto 2017
Libro da consigliare a tutti i docenti, per una vera "buona Scuola" che adotti nei confronti dei ragazzi strategie 
educative efficaci, nel breve e nel lungo termine (a scuola, appunto, e nella vita). I temi affrontati, quali il rapporto 
con i singoli alunni e con la classe, la disciplina, la motivazione, l’etica, l’insegnamento delle discipline ma anche
 l’educazione ai valori, interessano tutti gli insegnanti: i più giovani perché possano prendere spunto da diversi
 esempi pratici per creare un proprio “modus operandi”, quelli con più esperienza perché abbiano un confronto 
con la loro abituale pratica. Perché insegnare è un'arte... perfettibile.

il 27 luglio 2017

Voglio ringraziare la prof. Milani. Con l'aiuto dei suoi pratici consigli ho migliorato ogni anno il mio modo di gestire 
le classi e di insegnare. Ho letto "L'arte di insegnare" e ordinato "Maleducati o educati male". Nel frattempo 
approfitto delle vacanze estive per leggere i post più datati del suo blog. Quando tre anni fa ho messo piede per
 la prima volta in un'aula dall'altra parte delle barricate, ero convinta che il carisma per guidare una classe fosse 
un qualcosa di innato, una specie di dono divino. Guardavo con invidia alcuni degli insegnanti più esperti, pensando
 che fossero sempre stati così in gamba. Mi sentivo inetta, incapace ed inadeguata e questo mi riempiva di tristezza,
 anche perché amo questo lavoro e non l'ho scelto come ripiego. Poi ho capito che il carisma si può costruire
passo dopo passo con l'esperienza, l'impegno, lo studio e l'entusiasmo. L'ho provato sulla mia pelle! Non vedo
l'ora di rientrare in classe a settembre, perché so che sarò più pronta e capace dell'anno scorso. E questo anche
grazie alla lettura di questo preziosissimo libro.
il 5 luglio 2017

Il libro è scritto molto bene, chiaro e semplice. Propone numerosi spunti per riflettere sul comportamento che viene 
spesso adottato dagli insegnanti (ma anche dai genitori) nelle diverse situazioni e consiglia cosa fare e che cosa 
non fare. è molto utile per chi, come me, è alle prime armi e per chi cerca sempre di migliorare e di mettersi in
discussione.

il 22 giugno 2017

Scritto bene e sensato! Utile anche per chi non è insegnante (come me) ma vuole sentire il "mood" di ciò che 
significa stare in classe. Utile in generale per chi e' un formatore specie se di insegnanti

il 7 giugno 2017
Un aiuto concreto immediato e rassicurante per chi si trova tutti i giorni confrontato con il sistema scuola. 
Una lettura appassionante scritta in maniera semplice e umile. Leggetelo!!!!!

il 10 maggio 2017
Questo libro non si perde in chiacchiere o inutili formalismi. E' diretto, completo e adatto a qualsiasi insegnante. 
In particolare è uno strumento utilissimo per i nuovi docenti ma, se si legge con apertura mentale, può dare non 
solo conferme ma anche spunti nuovi e vitali a chi insegna già da tempo. Nulla è tralasciato di quello che si
incontra entrando nella scuola e nella classe. Si affronta infatti anche il rapporto con i colleghi, il personale ata e
 i dirigenti. Penso che sia un libro da leggere assolutamente se si fa questo lavoro, è motivante e di piacevolissima
 lettura. Ho letto la versione ebook nel mio kindle e anche sullo smartphone, è perfetto.

DESIDERI ESSERE AVVERTITO VIA MAIL DELLA PUBBLICAZIONE DI NUOVI POST? Inserisci la tua email

ULTIMI COMMENTI

La professoressa Milani è anche su facebook.

La professoressa Milani è anche su facebook.
CHIEDETELE L'AMICIZIA!!

Archivio blog dove potete leggere tutti i blog dal primo, del 31 maggio 2010